News

«Semplicemente meglio!», campagna nazionale per le competenze di base: rapporto finale sulla fase pilota

La fase pilota della campagna «Semplicemente meglio!», iniziata nell’autunno 2017, si è conclusa ed  è stata valutata. La Federazione svizzera Leggere e Scrivere e la Conferenza intercantonale per la formazione continua (CIFC) hanno lanciato nell’autunno 2017, in partenariato con 10 cantoni, la prima iniziativa nazionale per sensibilizzare il grande pubblico al tema delle competenze di base. In un’epoca di requisiti sempre più ambiziosi, la campagna  «Semplicemente meglio!» ha l’obiettivo di motivare gli interessati a formarsi ulteriormente nel settore di lettura, scrittura, calcolo e utilizzo del computer. Il rapporto finale sulla fase pilota è ora disponibile. Il prolungamento della campagna è già pianificato per cui occorre però un finanziamento adeguato da parte dei cantoni.

Raporto finale (in francese)

Programma di promozione „Semplicemente meglio!... al lavoro“

Il programma di promozione «Semplicemente meglio!...al lavoro» della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) è rivolto alle imprese che desiderano trasmettere ai propri collaboratori delle competenze di base relative al posto di lavoro. La Confederazione sostiene le formazioni continue specifiche svolte in collaborazione con  un organizzatore di corsi oppure realizzate nel quadro di fondi settoriali o di organizzazioni del mondo del lavoro, come pure svolte internamente alle aziende.  L‘offensiva per la formazione continua ha come obiettivo di aiutare i lavoratori ad affrontare le sfide sul posto di lavoro. A differenza di offerte di formazione tradizionali, le misure di formazione continua devono rispondere in maniera concreta alle esigenze professionali ed essere il più possibile approntate alla prassi sul posto di lavoro per contribuire a un effetto durevole delle competenze acquisite durante il processo di apprendimento.

Ulteriori informazioni

Partecipazione della Svizzera alla prossima tornata di PIAAC

Come annunciato recentemente dalla  Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), la Svizzera parteciperà alla seconda tornata di Program for the International Assessment of Adult Competencies (PIAAC) dell‘OCSE. La Federazione svizzera per la formazione continua (FSEA), la Federazione svizzera Leggere e Scrivere, così come l‘Associazione delle Università Popolari Svizzere accolgono con favore questa decisione.

La prossima tornata di PIAAC avrà luogo a partire dall‘anno 2021. L’indagine internazionale PIAAC permette di rilevare i dati attuali in merito al possesso di competenze degli adulti e alle rispettive lacune, con lo scopo di migliorare le basi di sviluppo delle strutture di promozione.  Ciò è di primaria importanza soprattuttto per l’attuazione della Legge sulla formazione continua in vigore dal 2017.

La Legge sulla formazione continua consente di promuovere in modo decisivo l’accesso degli adulti alle competenze di base.  Tuttavia, la gestione delle misure previste dalla legge esige la raccolta dei dati attuali riguardo alla situazione delle competenze di base degli adulti in Svizzera. L’ultimo rilevamento risale all’anno 2003 ed è evidentemente superato.

Comunicato stampa (in francese)

News

«Semplicemente meglio!», campagna nazionale per le competenze di base: rapporto finale sulla fase pilota

La fase pilota della campagna «Semplicemente meglio!», iniziata nell’autunno 2017, si è conclusa ed  è stata valutata. La Federazione svizzera Leggere e Scrivere e la Conferenza intercantonale per la formazione continua (CIFC) hanno lanciato nell’autunno 2017, in partenariato con 10 cantoni, la prima iniziativa nazionale per sensibilizzare il grande pubblico al tema delle competenze di base. In un’epoca di requisiti sempre più ambiziosi, la campagna  «Semplicemente meglio!» ha l’obiettivo di motivare gli interessati a formarsi ulteriormente nel settore di lettura, scrittura, calcolo e utilizzo del computer. Il rapporto finale sulla fase pilota è ora disponibile. Il prolungamento della campagna è già pianificato per cui occorre però un finanziamento adeguato da parte dei cantoni.

Raporto finale (in francese)

Programma di promozione „Semplicemente meglio!... al lavoro“

Il programma di promozione «Semplicemente meglio!...al lavoro» della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) è rivolto alle imprese che desiderano trasmettere ai propri collaboratori delle competenze di base relative al posto di lavoro. La Confederazione sostiene le formazioni continue specifiche svolte in collaborazione con  un organizzatore di corsi oppure realizzate nel quadro di fondi settoriali o di organizzazioni del mondo del lavoro, come pure svolte internamente alle aziende.  L‘offensiva per la formazione continua ha come obiettivo di aiutare i lavoratori ad affrontare le sfide sul posto di lavoro. A differenza di offerte di formazione tradizionali, le misure di formazione continua devono rispondere in maniera concreta alle esigenze professionali ed essere il più possibile approntate alla prassi sul posto di lavoro per contribuire a un effetto durevole delle competenze acquisite durante il processo di apprendimento.

Ulteriori informazioni

Partecipazione della Svizzera alla prossima tornata di PIAAC

Come annunciato recentemente dalla  Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), la Svizzera parteciperà alla seconda tornata di Program for the International Assessment of Adult Competencies (PIAAC) dell‘OCSE. La Federazione svizzera per la formazione continua (FSEA), la Federazione svizzera Leggere e Scrivere, così come l‘Associazione delle Università Popolari Svizzere accolgono con favore questa decisione.

La prossima tornata di PIAAC avrà luogo a partire dall‘anno 2021. L’indagine internazionale PIAAC permette di rilevare i dati attuali in merito al possesso di competenze degli adulti e alle rispettive lacune, con lo scopo di migliorare le basi di sviluppo delle strutture di promozione.  Ciò è di primaria importanza soprattuttto per l’attuazione della Legge sulla formazione continua in vigore dal 2017.

La Legge sulla formazione continua consente di promuovere in modo decisivo l’accesso degli adulti alle competenze di base.  Tuttavia, la gestione delle misure previste dalla legge esige la raccolta dei dati attuali riguardo alla situazione delle competenze di base degli adulti in Svizzera. L’ultimo rilevamento risale all’anno 2003 ed è evidentemente superato.

Comunicato stampa (in francese)